Bottom School, Superdog

bottom-school

Tempo di lettura del post: 3 minuti

Cari hobookiani, sicuramente siete già in visibilio per l’apertura dei regali che avverrà domani mattina (sempre se Babbo Natale riuscirà a fare la magia anche quest’anno!). Io, invece, sono qui che impacchetto gli ultimi doni e, da buona hobookiana quale sono, preferisco quelli fatti di fogli di carta. Però sto davvero faticando a incartare un ultiomo libro nel quale si racconta di un cane che sembra possedere alcuni super poteri. In effetti, non faccio in tempo a sigillare la carta con lo schotch che è già volato via grazie al mantello sventolante legato al collo.

bottom-school

Ci troviamo alla Bottom School di Pamela Butchart, autrice scozzese per bambini e insegnante di filosofia al liceo. Vincitrice del premio Red House Children’s Book Award (2016) e Blue Peter Book Award (2015) per i racconti My Teacher is a Vampire Rat e The Spy Who Loved School Dinners. Molte delle sue opere sono racconti in serie: Pugly Series, Baby Aliens Series, Yikes Series e Wigglesbottom Primary Series che sarà la protagonista di questo articolo.

Le avventure della Bottom School sono pubblicate in Italia da Valentina Edizioni e si tratta di letture adatte alla fascia di età 7+. Il testo appare dinamico, davvero utile ed efficace a invogliare e sostenere la lettura quando è ancora agli inizi. Infatti, alcune parole sono scritte in stampatello, inserite in un formato più grande rispetto al resto del testo, oppure sottolineate, o evidenziate all’interso di un fumetto o di un fulmine. Un’attenzione che porta il bambino a sentire la lettura come se fosse un percorso attivo, movimentato e colorato. Ad oggi, sono già disponibili 4 titoli della serie di questi racconti ambientati in una scuola dove può succedere davvero di tutto!

Ogni libro contiene 3 avventure, la prima di queste dà il titolo e l’immagine alla copertina del singolo volume. I racconti sono accompagnati dalla vivace grafica di Becka Moor autrice e illustratrice proveniente dalla piovosa Manchester (Inghilterra) che ha già realizzato oltre 70 albi e racconti, tra cui, appunto, la serie Wigglesbottom Primary. Tra i quattro, ho al momento scelto Superdog semplicemente perché ho trovato irresistitibile l’immagine, posta al centro della copertina, del cagnolino dall’espressione festosa e con addosso il mantello da supereroe.

Durante l’intervallo, gli allievi della Bottom School vedono apparire un cane nel cortile della scuola ma, in maniera del tutto inspiegabile, l’animale sembra avere la capacità di scomparire e ricomparire all’improvviso. I bambini sono arciconvinti che si tratti di un SUPERDOG e non di un cane qualsiasi, quindi Susy Keys, una di loro, prova ad avvicinarlo offrendogli il suo panino. Ovviamente il cane non si fa di certo pregare e accetta volentieri il buon pranzo. Quindi, i compagni di scuola si avvicinano a lui e scoprono gli altri super poteri posseduti dal tenero e affettuoso cagnolino.

Trascorrono del tempo con Superdog, poi, raccontano alla loro insegnante, la signorina Riley, tutto ciò che di straordinario aveva fatto . Ovviamente lei ha una spiegazione razionale a tutto e riporta i bambini alla realtà (almeno questo è il suo intento!). Ad un certo punto il cane, che si scopre si chiamasse Barney, viene ritrovato dalla sua padrona alla quale i bambini chiedono notizie riguardo ai super poteri mostrati. Questa racconta quanto Barney fosse davvero un cane speciale. Di certo non sapeva volare. Era invece un cane da terapia, ossia andava in visita alle persone in ospedale per aiutarle a stare meglio. Eppure, anche dopo questo confronto, i bambini non desistono dal credere che Superdog possieda realmente dei poteri magici. Molto probabilmente era per lui necessario tenerli in gran segreto.

Dopo l’avventura di Superdog nel libro sono proposti altri due racconti altrettanto esilaranti e che si compiono attraverso la medesima struttura narrativa: dopo il point break narrativo, l’intervento dell’adulto riconduce i bambini verso la spiegazione razionale dei fatti che hanno contribuito il crearsi delle loro congetture fantastiche. Ma, nel risvolto conclusivo si nota comunque come questi non abbiano affatto rinunciato al loro mondo magico.

Titolo: Bottom School, Superdog
Autore, illustratore: Pamerla Butchart, Becka Moor
Editore: Valentina Edizini
Anno: 2023
bottom-school

Autore

  • Ester

    Non sai cosa leggere? Cerchi racconti da leggere ad alta voce ai bambini? Vuoi essere aggiornato sulle ultime novità editoriali? Vuoi conoscere i titoli da leggere almeno una volta nella vita? Allora tieni d’occhio le recensioni sul sito. You’re welcome!

    Visualizza tutti gli articoli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *