I raffreddori. Un racconto divertente sul male di stagione

i-raffreddori

Tempo di lettura del post: 2 minuti

Tra le specie ormai estinte c’era (elenco semiserio) il Kubo, il Serpente Thermogene del Primo Terziario, lo Strumf, il Canoptero, la Rana Divoratrice di Marmellata, l’Aquila a Cassetthi e il Mammuth. La “specie” dei Raffreddori invece esiste ancora oggi, nonostante da sempre tutti cerchino di evitarla. I primi esemplari di Raffreddori risalgono niente meno che alla preistoria, oggi ne esistono di tante tipologie. I Raffreddori belli, di poco conto, permettono di continuare a fare le proprie cose; quelli brutti invece ti mettono letteralmente a terra.

Scuole chiuse. Io e i miei figli, come tutti, siamo a casa per il lockdown. Allora cerchiamo di godere di questa pausa forzata nonostante il clima non sia affatto dei migliori. Inevitabilmente i bambini hanno sentito la notizia del chiacchierato virus e viaggiano in interpretazioni. Il più piccolo vorrebbe che il Coronavirus si comprasse un’altra casa invece di stare qui, poi ha iniziato a fare una copiosa marcia. Gli ho domandato cosa stesse facendo. Mi guarda come chi pensa di aver ricevuto una domanda ovvia: stava schiacciando i virus come se fossero tante formiche sul pavimento È incredibile come la fantasia dei bambini vada alla ricerca di immagini reali, concrete, note. Prendono davvero tutto alla lettera!

Ecco appunto, tra gli albi illustrati, un piccolo capolavoro del doppio senso. Un artista capace di raccogliere questa virtù per crearne albi a dir poco esilaranti é proprio André François, grande maestro delle arti visive. Ungherese di origine (André Farkas), naturalizzato francese nel 1939, ha lavorato per Lafayette, Vogue, Le Nouvel Observateur e il New Yorker. Poi dal 1946 é stato un influente autore e illustratore. L’indimenticabile libro, in formato lettera, “Le lacrime di Coccodrillo” (1956) è tra i suoi racconti più noti.

I Raffreddori da lui raccontati, quindi, si prendono in libreria. C’è da fare attenzione a questi Raffreddori, perché provocano un sorriso epidemico. Così illustrati, sembrano dei cagnolini di varie razze. Il Raffreddore Problematico è steso sul lettino dello psicanalista, quello Passeggero ha l’autista che lo porta a spasso e quello Trascurato ha il pelo tutto arruffato. L’autore crea una strepitosa classificazione ironica del più diffuso male di stagione. E, ovviamente, per far passare il Raffreddore… gli si apre la porta con gentilezza!

Traduzione italiana: Paolo Cesari 

i-raffreddori
Titolo: I raffreddori
Autore, illustratore: André François
Editore: Orecchio Acerbo
Anno: 2020

Autore

  • Ester

    Non sai cosa leggere? Cerchi racconti da leggere ad alta voce ai bambini? Vuoi essere aggiornato sulle ultime novità editoriali? Vuoi conoscere i titoli da leggere almeno una volta nella vita? Allora tieni d’occhio le recensioni sul sito. You’re welcome!

    http://hobook.it ester.listi@gmail.com Ester

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *