Top car. L’oggetto del desiderio

top-car-kite

Tempo di lettura del post: 3 minuti

Il protagonista è Jacques, un qualunque Jacques che possiede una qualunque auto. Un’esistenza qualunque, insomma. Anche i suoi pensieri sono simili a quelli di qualunque altro. Azzarderei che, forse, sono come i tuoi. Di Top car. L’oggetto del desiderio mi arriva notizia dall’editore in un periodo in cui protendo per uno stile di vita minimalista. Talvolta ho davvero una forte impressione che nulla accada per caso.

La casa editrice Kite ha da poco pubblicato il racconto di Davide Calì, autore che sta scrivendo più libri di quelli che potrebbero essere i chilometri conteggiati su una qualunque Top car. L’albo è illustrato dal francese Sébastien Mourrain, già presente sul blog grazie alla commovente storia di Bigoudì, scritta da Delphine Perret. La prima edizione del libro dedicato all’oggetto del desiderio è fancese, del 2018, ed è stata pubblicata da Les Éditions des Éléphants.

Tornando a Top car, abbiamo già detto che il protagonista è Jacques e che è un qualunque Jacques con un auto (qualunque) che ha la sola qualità di essere utile allo scopo per la quale è stata prodotta. La possiede da parecchi anni. Un giorno, mentre era alla guida della sua auto qualunque, un manifesto pubblicitario entra chiassoso nei suoi pensieri dando inizio alle dinamiche che ruotano intorno al sentimento del desiderio. La réclame mostra un’auto strepitosa, la numero 1 delle auto, la VENUS.

Uno di quei veicoli da sfoggiare per fare bella figura sulle ragazze. Jacques comincia a sentire in modo pressante il diritto di possedere anch’egli un’auto di tal gamma. Quell’immagine diventa per lui un pensiero fisso: deve assolutamente averla. C’è solo un piccolo problema, l’auto costa una cifra con tanti nove. Una somma per nulla semplice da raggiungere, soprattutto per chi vive di solo stipendio.

Inizia la parte del racconto in cui le congetture dell’uomo sono illustrate all’interno di fumetti ed espresse con un tono decisamente esilarante. Il protagonista immagina ogni strategia, più o meno legale, per riuscire a ottenere la somma necessaria per realizzare il suo desiderio. Nessuna delle idee trovate sembra però essere priva di rischi o di ostacoli.

Une histoire qui fait rire mais aussi réfléchir. Ne sommes-nous tous pas un peu comme Jacques, à vouloir toujours posséder plus de choses ? – J’AIME LIRE

Un mal de notre société brillamment abordé par Davide Cali qui […] toujours se fait accompagner d’illustrateurs de talent. – LIBBYLIT

Critique joyeuse de la société de consommation, et plus encore, de l’asservissement aux objets, la chute du livre est délectable. – ACTUALITTE

Dal sito dell’editore Les Éditions des Éléphants

All’improvviso la svolta, arriva la sua occasione. Durante una passeggiata qualunque, Jacques legge questo annuncio sopra un cartello: “Guadagno facile a casa tua”. Dunque, senza indugiare, bussa alla porta e accetta il lavoro extra che gli viene proposto dall’uomo seduto dietro alla scrivania. Sembrerebbe proprio uno di quegli impieghi che hanno in serbo una gran fregatura, invece gli autori danno al protagonista la possibilità di potersi realmente guadagnare la cifra che gli occorre per soddisfare il suo desiderio. Ma quale sarà il vero prezzo da pagare?

Attraverso la storia di Jacques è descritta una circostanza molto comune all’uomo moderno, il desiderio di possesso che va oltre il semplice utilizzo di un oggetto. Il tema è raccontato come se gli autori fossero osservatori esterni, senza pretese moralistiche. L’influenza che arriva dai messaggi pubblicitari, spesso assillanti, può facilmente trasformare un desiderio in una vera e propria ossessione e a essere “tormentati” dal marketing s’inizia davvero molto presto. Ricordo ancora mio figlio che, dopo aver visto ondate di pubblicità trasmessa tra un cartone animato e l’altro, aveva iniziato a dire “compro” così tante volte da sembrare un broker di Wall Street. L’ho immediatamente portato a giocare all’aria aperta.

Leggi la storia di Jacques ai tuoi bambini, è straordinaria.

Titolo: Top car. L'oggetto del desiderio
Autore, illustratore: Davide Calì, Sébastien Mourrain
Editore: Kite
Anno:2022

Autore

  • Ester

    Non sai cosa leggere? Cerchi racconti da leggere ad alta voce ai bambini? Vuoi essere aggiornato sulle ultime novità editoriali? Vuoi conoscere i titoli da leggere almeno una volta nella vita? Allora tieni d’occhio le recensioni sul sito. You’re welcome!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *